In questo articolo parliamo del recente annuncio di Xerox, nel quale presenta la nuova suite di innovazioni per la stampa di produzione, tra cui anche le nuove macchie di stampa, i miglioramenti per le macchine esistenti, le funzionalità di automazione e l’intelligenza artificiale che apporta velocità e produttività.

Tutto questo è avvenuto attraverso un evento virtuale a cui hanno partecipato partner e clienti di tutto il mondo, e in cui nel dettaglio sono state presentate le seguenti innovazioni:

Uno tra i primi punti toccati, è stato Baltoro, in cui sono state ampliate le applicazioni a getto d’inchiostro e dove sono state aggiunte automazioni per poterlo risparmiare. Ma non solo, oltre a questo è stato aggiunto il rosa fluorescente alla Iridesse, che ne esalta la tavolozza dei colori metallizzati, bianchi e trasparenti.

Inoltre, sono state presentate tre nuove stampanti capaci di offrire maggiori volumi, supporti e in cui sono presenti opzione di colore più estese nella famiglia VersaLink e Versant.

Oltre a questo sono stati resi disponibili due aggiornamenti alla velocità di stampa Xerox Nuovera, ma non solo, è stato presentato il software di gestione dei  media abilitato all’intelligenza artificiale che consente immagini di qualità alta con configurazione e tempo del personale minimi.

Ma oltre a questi servizi e strumenti, sono stati lanciati anche nuovi aggiornamenti automatici del flusso di lavoro per stampare senza problemi con FreeFlow Core 6.0.

Possiamo dire che Xerox in qualità di leader nel mercato del colore di produzione, si impegna ad aiutare come sempre i clienti a espandere la propria attività, a migliorare la produttività con nuove tecnologie, ma anche a proteggere gli investimenti esistenti con nuove funzionalità e strumenti.

Infatti, i miglioramenti che Xerox apporta alla stampa portano come sempre ad un aumento della redditività, offrendo margini più elevati e consentendo ai clienti della stampa di espandersi in nuove aree.

Il miglioramento della stampa digitale, secondo Keypoint, dovrebbe apportare ad un aumento del profitto di una stampante dal 50 al 400% rendendo più facile, personalizzabile e veloce la produzione di queste pagine, infatti la tecnologia offre ai suoi clienti più opzioni di accesso per espandere la propria attività e aumentare i profitti. Per tutto questo e per molto altro possiamo dire con certezza che Xerox offre la più ampia gamma di soluzioni per l’aumento dei clienti nell’aumento della loro attività.

Le nuove tecnologie e le nuove funzionalità che sono state lanciate recentemente, espandono le capacità e il potenziale profitto dei dispositivi esistenti, introducendo al tempo stesso nuove macchine da stampa che possono rispondere alla domanda di volumi sempre più grandi ed è proprio per tutto questo che Xerox rimane al vertice del mercato della stampa di produzione.

Nello specifico delle varie novità, parlando di Xerox Color Accelerator per Belatoro High Fusion Inkjet Press possiamo dire che è definita la stampante a getto d’inchiostro a fogli singoli numero uno nel mercato e ora dispone di un nuovo modulo aggiornabile sul campo che ne amplia la gamma.

La Xerox Color Accelerator per Belatoro High Fusion Fusion Inkjet Press permette di aumentare la qualità della stampa, per poter incrementare la redditività ad esempio su cartoline e cataloghi. Con l’automazione intelligente, Baltoro riesce ad utilizzare il 50% di inchiostro in meno rispetto alle macchine da stampa della concorrenza cosi da offrire un aumento dei tempi di attività e di produttività ma offrendo allo stesso tempo una qualità costante e soprattutto affidabile.

Baltoro, anche se introdotto lo scorso anno, sta ora ridefinendo il mercato del getto d’inchiostro, infatti quest‘ultimo offre un costo totale di proprietà inferiore pur essendo l’unica piattaforma scalabile e personalizzabile nella categoria.

Da come abbiamo detto anche precedentemente Xerox è il detentore della più ampia capacità di colore e di offerte Beyond CMYK, nessuno offre una gamma di colori metallizzati, misti, opzioni di supporto, tecnologie di miglioramento digitale come Xerox appunto. Tutto ciò consente ai fornitori di servizi di stampa di differenziare e offrire ai propri clienti design e miglioramenti fantastici.

Ma oltre a tutto ciò, l’ultima aggiunta alla famiglia VersaLink è la Xerox VersaLink C8000W, in cui utilizzando il toner bianco come base per i supporti scuri e colorati, porta ai suoi toner ciano, magenta e giallo a far risaltare le immagini su menu, vetrine, etichette ecc…offrendo una qualità che riesce a far distinguere il lavoro da una stampa tipica.

Ma dopo tutto questo comunque Xerox sta anche espandendo anche la famiglia Versant, con due nuove macchine che supportano opzioni più ampie e aggiungono funzionalità di automazione che riducono le esigenze del personale e i tempi di configurazione.

Una di queste è la Xerox Versant 280, una macchina da stampa di media produzione, la quale fornisce un valore aggiunto con opzioni di supporti più spessi come per la produzione di biglietti da visita, inoltre, questa stampante possiamo definirla la più veloce di qualsiasi concorrente nella stampa di supporti pesanti.

Ma oltre alla Versant 280 è stata lanciata anche la Versant 4100 la quale gestisce volumi più elevati e carichi di produzione più pesanti, infatti è in grado di gestire stock di carta più spessi ma allo stesso tempo riesce a risparmiare tempo riducendo l’errore umano.

Ma Xerox quest’ anno non si è fermata qui, ha lanciato Xerox Nuvera più veloci, quest’ultima è stata progettata per ambienti ad alta produzione, infatti le stampanti monocromatiche Xerox Nuvera hanno migliorato la velocità di stampa Magnetic Ink Character Recognition, per superare qualsiasi altra macchina da stampa della concorrenza.

Ma Xerox oltre alle abilità di produzione delle proprie stampanti, pensa anche all’efficienza della tecnologia presente al suo interno, come i software di gestione abilitati all’intelligenza artificiale, infatti  PredictPrint Media Manager è incluso nella nuova Versant 4100 ma può essere aggiunto anche a Iridesse. Utilizzando l’intelligenza artificiale, il software identifica in modo automatico il supporto che viene utilizzato e fornisce impostazioni corrette, cosi gli utenti devono eseguire solo la scansione di un codice a barre, posizionando la carta in un vassoio e utilizzando la procedura di configurazione guidata per eseguire l’ottimizzazione del sistema.

Un altro prodotto molto utile marchiato Xerox è FreeFlow core 6.0, il quale automatizza il processo di preparazione di un file da stampare, ma ora può anche includere l’applicazione di miglioramenti Beyond CMYK , in quanto utilizza flussi di lavoro predefiniti per applicare senza problemi abbellimenti come oro, argento, trasparente, bianco e colori fluorescenti senza modificare il documento originale.

In conclusione, possiamo dire che questi nuovi prodotti e funzionalità rappresentano l’innovazione che Xerox apporta al suo interno, garantendo ai propri clienti la continua innovazione seguendo le loro esigenze aziendali.


 

Xerox presenta le innovazioni per la stampa di produzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *