In molte occasioni abbiamo parlato di come Xerox si è sempre adoperata per migliorare i propri prodotti a seconda delle esigenze dei clienti  e molte volte i miglioramenti che Xerox ha apportato derivano proprio dalle problematiche che  i nostri clienti hanno trovato in passato su altre stampanti non Xerox.

Spesso infatti ci chiediamo quando sia il momento giusto di pensare a cambiare la stampante, molte volte è evidente, come ad esempio quando diventano molto lente o quando la carta si inceppa frequentemente oppure quando la connettività di rete è assente, tutti i problemi appena citati sono buoni motivi per investire in una nuova stampante, ma alcune volte non è così ovvio ed infatti le motivazioni potrebbero essere più complesse , come ad esempio  quando le problematiche sono collegate all’impossibilità di far accedere clienti/ visitatori ecc. alla stampante senza aver prima salvato i file su una chiavetta USB, o un altro esempio è la condivisione dei documenti scansionati con i colleghi per via elettronica, in quanto potrebbe risultare complicato in quanto richiederebbe l’utilizzo di tre dispositivi, cioè stampante,scanner e app mobile, oppure un altro esempio è quando la carta si inceppa o la stampante smette di  funzionare per alcuni motivi e d solo una persona in tutti l’ufficio è in grado  di risolvere il problema, di conseguenza fino a quel  momento tutto si blocca.

Oggi le nostre nuove tecnologie sono in grado di risolvere problemi più complessi di quanto si creda, ed entro quest’anno il 78% delle PMI avrà pienamente adottato il cloud computing, la stampante multifunzione da ufficio potrà fingere da ponte tra flussi di lavoro basati su carta e la nuova gestione digitale dei dati, regalando la flessibilità di cui tutti abbiamo bisogno per continuare a sviluppare l’attività senza dover scendere a compromessi con tecnologie obsolete, infatti affidarsi a sistemi superati crea ostacoli all’organizzazione mentre invece si adottano nuovi metodo di lavoro.

Ed è per questo che Xerox ha pensato di creare una lista delle sette opportunità per ottimizzare il lavoro dai dispositivi dell’azienda:

  1. La prima di cui parleremo è MOBILE READY, con il quale è possibile offrire ai propri utenti flessibilità di connettersi e stampare con facilità da qualsiasi dispositivo, sempre e ovunque, tutto questo grazie alle soluzioni per la stampa mobile più recenti, infatti è possibile stampare dai dispositivi mobili su stampante in modo facile ed efficace, se ci si trova fuori ufficio per qualsiasi motivo, il lavoro sarà comunque eseguito in questo modo, quindi scegliendo queste soluzioni sarà possibile avere tecnologie flessibili, semplici, convenienti ed affidabili.
  2. Il secondo è CLOUD READY, il quale utilizza dispositivi multifunzione in grado di scansionare e stampare dialogando con servizi basati su Cloud, come Microsoft Office 365, Dropbox e Google Drive. Impostando i flussi di lavoro per servizi che già vengono utilizzati, si eviterà di dover scaricare e stampare dal desktop, tutto ciò avviene scansionando e creando PDF ricercabili con la funzione di riconoscimento ottico dei caratteri OCR, così le informazioni non rimarranno intrappolate in documenti cartacei o in acquisizione di immagini.
  3. Sono disponibili anche i SERVIZI DI TRADUZIONE, in cui la multifunzione Xerox può fornire traduzioni rapide ed affidabili in 38 lingue diverse, ovunque e in qualsiasi momento. XEROX EASY TRANSLATOR SERVICE infatti utilizza anch’esso la tecnologia OCR di ultima generazione, grazie a cui si possono inviare dati in formati non modificabili e quindi mantenere intatta la formattazione dei documenti originali.
  4. PRIORITY PRINTING, questa impostazione è stata creata in quanto molte volte capita che alcune stampe non siano uscite anche se non erano presenti inceppamenti, infatti molte volte il problema è del documento che viene magari stampato prima del nostro, il quale magari non è stato formattato correttamente o ha bisogno di un tipo particolare di carta. Proprio per questo le ultime versioni di questa tecnologia selezionano in automatico la carta delle dimensioni che più si avvicinano al formato desiderato ma magari non disponibile in quel momento.
  5. AUTOMATIZZARE E PERSONALIZZARE, come i cellulari, anche le stampanti possono essere personalizzate con app ad hoc per gestire al meglio i documenti, infatti la personalizzazione darà una marcia in più alla gestione dei documenti, facendo risparmiare cosi del tempo prezioso.
  6. COLORE SOLO QUANDO SERVE, questo perché tutti sappiamo che i colori costano di più del bianco e nero, anche se essi sono di grande impatto soprattutto per materiali prestigiosi per comunicare grande idee e per molto altro, con la multifunzione Xerox dotata di CONNECTKEY è possibile impostare i permessi per controllare l’accesso alla stampa a colori per utente, tipo di documento e orario.
  7. AIUTO E GESTIONE DA REMOTO, in media il 40-60% delle chiamate all’assistenza riguardano la stampa, ma una stampante con strumenti di assistenza integrati può aiutare a contenere i problemi, ed è per questo che i nostri  dispositivi hanno tutorial in formato video e il supporto attraverso il campo di ricerca, accessibili dal pannello frontale. Quando invece di rende necessario un intervento, le multifunzione Xerox con ConnectKey consentono di connettersi da remoto al pannello frontale del dispositivo ed eseguire le modifiche senza alzarsi dalla sedia.

In conclusione, possiamo dire che nel corso degli articoli precedenti abbiamo parlato singolarmente di alcune queste impostazioni, approfondendo le caratteristiche che ne fanno parte, ma non abbiamo mai creato un elenco completo per poter dare una risposta chiara ed esaustiva a quali motivazioni potrebbero portare una persona a scegliere e compare una nuova stampante e più precisamente una Xerox, portando a se stessi, alla propria attività e ai clienti dei benefici su molti aspetti.


Sette nuovi motivi per cambiare stampante o multifunzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *